Motoitinerari: TRA LAZIO E UMBRIA PASSANDO PER… LA CITTA' CHE MUORE

Clicca qui per interagire con la mappa

Descrizione dell'itinerario in moto

Partiamo da Viterbo, vasto centro storico medioevale, cinto da mura e circondato da quartieri moderni e ci giriamo alla volta di Civita di Bagnoregio.
Una mezz’ora di strada provinciale e arriviamo in questa frazione tra i borghi più belli d’Italia e famosa per essere denominata “la città che muore”, a causa della progressiva erosione della collina e della vallata circostante che rischia di far scomparire la frazione.

Si trova nella valle dei calanchi un'area situata tra il lago di Bolsena e la valle del Tevere.
Abitata da una decina di persone e situata in posizione isolata, Civita infatti è raggiungibile solo attraverso un ponte pedonale in cemento armato, che solo in determinati orari e se autorizzati, può essere attraversato anche con cicli e motocicli.

Risaliamo in moto e prendendo al SP12 raggiungiamo Orvieto, città antichissima, piena di fascino e storia.
Arroccata su una rupe, offre una vista mozzafiato sulle campagne circostanti.
Continuiamo il nostro viaggio e passando per San Lorenzo Nuovo ci dirigiamo verso il lago di Bolsena, il lago di origine vulcanica più grande d’Europa.
Siamo in Alta Tuscia.
Da qui procediamo verso Montefiascone, che grazie alla sua altezza ci permette di godere di una bellissima vista sia verso Viterbo ed i Monti Cimini che verso il lago di Bolsena.

Rientriamo a Viterbo, dove si conclude il nostro viaggio.
Fonte: http://www.hotelsalusviterbo.it

Strutture nelle vicinanze dell'itinerario
stella stella stella


L'hotel TUSCIA è situato nel centro storico di Viterbo in prossimità del quartiere medioevale e dei principali monumenti e servizi della città.