Descrizione dell'itinerario in moto

Ritorna alla 1° tappa

Tornando da Bellino a Casteldelfino si riprende la SP 105 e si raggiungono Pontechianale e Chianale, annoverato fra i “Borghi più Belli d’Italia” per la sua architettura alpina, il ponte romanico e le antiche chiese. Tra le meraviglie della Valle Varaita si contemplano anche specialità gastronomiche come le “ravioles”, gnocchi di forma allungata conditi con panna e burro, e i gustosi “tumin del Mel”, formaggette fresche prodotte a Melle.

Risalendo la valle si raggiunge infine il Colle dell’Agnello (m 2748 slm), il terzo colle d’Europa per altezza, “scalato” più volte dai corridori del Giro d’Italia e del Tour de France. Qui ci si trova alle prese con un percorso misto stretto che sale con pendenze del 18% e si gode uno splendido panorama sul Monviso, il “Re di pietra” (m 3841 slm).
Nei mesi estivi il colle permette l’accesso alla regione francese del Queyras. Dal Colle dell’Agnello si ridis