Motoitinerari: ALPI OCCITANE

Clicca qui per interagire con la mappa

Descrizione dell'itinerario in moto

Diamo il via al nostro viaggio dalla valle Varaita e più precisamente da Sampeyre.
Il territorio offre diversi spunti culturali, tra manifestazioni e strutture. Le più interessanti manifestazioni sono le Baìo, antica rievocazione storica della cacciata dei Saraceni dalla valle e Lou Cianto Viol (il canta sentieri in occitano), passeggiata sui sentieri accompagnata da canti e musiche tradizionali.

Da qui scendiamo verso Elva. Sul suo territorio fu attivo Hans Clemer, celebre pittore fiammingo, i suoi affreschi si trovanonella chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta.
Elva è nota anche come paese dei “caviè”, raccolta di capelli femminili venduti in tutta Europa per la produzione di parrucche.
Procediamo verso Ponte Marmora ed arriviamo ad Acceglio, situato in valle Maira.
Da qui prendiamo la SP113 verso Chiappera, Castelmagno, Valgrana e arriviamo a Dronero con un panorama che spazia dai monti San Bernardo fino a raggiungere le cime del Cauri, della Bicocca e, in fondo alla valle, del monte Chersogno.

Lasciatoci alle spalle Dronero raggiungiamo Macra per poi rientrare a Sampeyre meta finale del nostro viaggio.

Strutture nelle vicinanze dell'itinerario