Motoitinerari


Partendo da Avigliana (TO) si percorre tutta la Val Susa, è un percorso pianeggiante fino a Susa, poi inizia la salita da Novalesa, dove in 7,5 km si sale dai 753 m ai 1419 m. Qui troviamo lo scenario mozzafiato della diga di Moncenisio, il più alto comune della val Cenischia, è uno dei più piccoli comuni italiani che non conta neppure 50 abitanti anagrafici. A fianco del lago in località Plan des Fontainettes, lac du Mont Cenis si trova una cappella a forma piramidale fatta costruir ... Continua

Partenza da Foggia, dove, prima di salire in sella alla nostra moto e iniziare il nostro viaggio, possiamo fermarci ad ammirare le numerose testimonianze storiche e architettoniche del suo illustre passato. Prendiamo ora la SS655 che ci condurrà a Candela, siamo sul Subappennino Dauno meridionale. Qui dal 2013 ha sede dell'Organizzazione del Rally Puglia & Lucania, gara che si svolge su percorsi ricavati contemporaneamente nelle due regioni, uno degli eventi sportivi più titolati perché val ... Continua

Iniziamo il nostro percorso partendo da Avellino e ci dirigiamo a Mercogliano, dove visitiamo il santuario di Montevergine. Questa città si trova nel confine del Parco Regionale del Partendo, nato circa tre milioni di anni fa. Questa area è una vera e propria isola biogeografia, costituita da castagneti, faggi, boschi di rovella, leccio, ornello, carpino e molti altri ancora. Se si vuole avere un’idea per un souvenir occorre sapere che i monaci benedettini di Montevergine da secoli pre ... Continua

Partendo dalla provincia di Messina, e facendo la strada più esterna, percorriamo la SP48b in direzione nord fino ad arrivare a Sant’Agata di Militello, proseguiamo e attraversiamo la Riserva Naturale, all’interno della quale vivono più di 400 specie acquatiche, fino ad arrivare a Torre Faro (ME); in questo luogo narra una leggenda che nei secoli passati, Cariddi, una ninfa dalla voracità insaziabile, che per aver rubato dei buoi al figlio Eracle, fu trasformata da Zeus in un mostro che p ... Continua

Partendo da Alghero, e facendo la strada più interna imbocchiamo la SP42 fino ad arrivare a Porto Torres, dove possiamo visitare il museo archeologico nazionale o il parco archeologico. Finita la visita prendiamo la E25 e arriviamo a Sassari, dove fra qualche parola dialettale possiamo assistere, se capitiamo verso la fine di maggio, alla cavalcata sarda, una manifestazione in cui sfilano le persone a cavallo indossando i propri costumi tradizionali, oppure assistere alla festa folkloristic ... Continua

Ritorna 1° tappa Lasciato il varesotto si prosegue per Como con una sosta al Centro Storico e naturalmente al famoso Lago, si prende per Nesso (Storico Circuito del Lario) per poi continuare verso Lecco, con visita al centro storico, passando per Asso e Bellagio, famoso per le sue ville e giardini.

Prossima direzione Mandello del Lario con il suo famosissimo Museo Moto Guzzi, da qui si torna a Lecco passando per Varenna (LC) e ... Continua

Da Brindisi, con il suo Castello Svevo, il Palazzo Granafei-Nervegna e gli altri tanti monumenti saliamo in moto e partiamo alla volta di San Vito dei Normanni percorrendo la SS16. Da qui proseguiamo verso Ceglie Messapica, il cui territorio si caratterizza per i trulli, le masserie, gli oliveti secolari e le grotte carsiche e raggiungiamo Ostuni attraverso la SP22. La città è detta anche Città Bianca per via del suo caratteristico centro storico che un tempo era interamente dipinto con calc ... Continua

Partiamo da Grado, imbocchiamo subito la SP19 e ci dirigiamo a Monfalcone, dove possiamo visitare il Parco Tematico della Grande Guerra con le trincee e le cavità ricostruite. In alcuni periodi è possibile assistere alla manifestazione che rievoca quel periodo. Continuando il tragitto andiamo a Sistiana, con la sua baia calma e tranquilla, la cui bellezza nasce dal contrasto tra l’azzurro del mare, il verde della vegetazione che lo circonda e il grigio delle scogliere. Sfioriamo il ... Continua

Partiamo da Sulmona, a ridosso del Parco Nazionale della Majella, città nota nel mondo per la produzione dei confetti. Transitando sulla SS17 e imboccando successivamente la SP56 e la SS84 arriviamo a Pescocostanzo, siamo sul versante sud del Parco Nazionale della Majella. All'interno del parco si trovano ben sette riserve naturali statali e alcuni beni d'interesse culturale, tra i più rilevanti d'Abruzzo. Procediamo verso Cansano e Pacentro, proseguiamo sulla SS487 per poi svoltare a dx ... Continua