Descrizione dell'itinerario in moto

Partiamo da Pistoia, città che vanta una delle più suggestive piazze d'Italia: piazza del Duomo, centro geometrico di Pistoia.
Prendendo la SP1 in direzione Firenze arriviamo a Prato.
La città è famosa in Italia e nel mondo per la produzione tessile.
Da qui, prendendo la SP6, raggiungiamo Sesto Fiorentino.

E’ il momento di raggiungere la tappa principale di questo viaggio: Firenze.
Se si arriva in città verso l’ora di pranzo non si può fare a meno di degustare, in uno dei numerosi ristoranti, alcune delle prelibatezze del luogo quali: la bistecca alla fiorentina, il pane toscano ed il vino Chianti.

Dopo aver assaporato i piatti tipici della città è il momento di visitarla:

• Se si capita a Firenze nel mese di giugno si può assistere all’evento del calcio in costume, una disciplina sportiva che affonda le sue origini in tempi molto antichi.
Consiste in un gioco a squadre che si effettua con un pallone gonfio d'aria, e da molti è considerato come il padre del gioco del calcio.

• Il cuore di Firenze è piazza della Signoria, col maestoso Palazzo Vecchio, con la galleria di capolavori scultorei nella Loggia dei Lanzi e la vicina Galleria degli Uffizi, uno dei musei d'arte più rinomati al mondo.

• Il fiume Arno, che passa in mezzo alla città. Storicamente, la popolazione locale ha una relazione di odio-amore con l'Arno, il quale ha portato alternativamente i vantaggi del commercio, e i disastri delle alluvioni. Tra i ponti che lo attraversano il Ponte Vecchio è unico al mondo con le caratteristiche botteghe di gioiellieri nelle casette costruite su di esso.

• Il centro di Firenze con le sue centinaia di attività commerciali è un paradiso per lo shopping e lo svago, dalle eleganti boutique d'alta moda e i caffè storici da concerto ai vivaci mercati storici all'aperto.

Visitata Firenze ci dirigiamo verso San Casciano in Val di Pesa, centro rinomato per la produzione dei suoi vini, dell'olio extra vergine d'oliva, percorrendo la SS222 in direzione Strada in Chianti.
Da qui, percorrendo la SR2 e poi la SP4, passando per San Casciano in Val di Pesa, Montagnana, Baccaiano, Montespertoli, Ortimino e Sampiero vecchio arriviamo a Castelfiorentino.

Adesso giriamo a destra e prendendo la SR429 e la SS67 attraverso Cambiano, Sant’Andrea, Osteria bianca arriviamo ad Empoli, la tappa finale del nostro viaggio.
Il cuore della città si trova attorno a piazza Farinata degli Uberti (più comunemente chiamata, dai cittadini empolesi, Piazza dei Leoni, poiché la fontana al centro porta attorno dei leoni).

Strutture nelle vicinanze dell'itinerario

€ 50,00
Info
stella stella stella


EURHOTEL è il luogo che vi può assicurare un soggiorno confortevole a Firenze sia per i viaggiatori d’affari sia per chi visita Firenze per piacer

SL


Situato a soli 5 minuti a piedi dalla Fortezza da Basso (centro esposizioni) e il mercato di San Lorenzo


€ 30,00
Info


Agriturismo con cuore toscano, un'oasi di pace su una dolce collina.Parcheggio interno con tettoia, strada asfaltata fino al cancello.


€ 60,00
Info
stella stella stella


Lasciando la cinta muraria di Volterra, dopo una breve passeggiata lungo la strada provinciale pisana, si giunge all’Hotel Antica Badia.


Cascina del Gretaio è un'antica casa colonica fiorentina nel cuore della campagna Toscana


€ 80,00
Info


Lungo la strada del Chianti, sulle colline del Valdarno, lontana dal turismo di massa e nello stesso tempo vicina alle più importante città d`arte