Motoitinerari


Questo itinerario in moto vi porta in un angolo della Basilicata ancora poco conosciuto, ma dall'incredibile bellezza. Le Dolomiti Lucane nel parco di Gallipoli Cognato sono un vero spettacolo della natura, attraversate da una strada sinuosa che sembra pennellata appositamente per andarci in moto. Per arrivare a tanta bellezza dobbiamo percorre l'autostrada Napoli - Reggio Calabria fino all'uscita di Atena Lucana. Seguendo la statale 598 in poche curve si raggiunge il borgo medioevale di Br ... Continua

Partiamo da Verdello andiamo a visitare i vigneti tra il Piacentino e l' Oltrepò Pavese per un totale di 290km.
La nostra prima tappa è Castel San Giovanni transitando per: Treviglio, Cassano d'Adda, Dovera, Lodi,Borghetto Lodigiano e infine Castel San Giovanni.

Arrivati a Castel San Giovanni rimanendo sulla SP44 transitiamo da: Ziano Piacentino, Vicomarino, Montalbo, Tassara, Nibbiano.
A Nibbiano prendiamo a dx sulla strada della Val Tidone SS412 che teniamo ... Continua

Il bosco di Rifreddo da scoprire in moto - Basilicata Italia Tour in moto nel parco secolare del bosco di Rifreddo (PZ) proposto dall'Hotel Giubileo, immerso in un’atmosfera accogliente e rilassante a 1170 metri s.l.m. ed a soli 12 chilometri dalla città di Potenza. Le quattro stelle dell’Hotel Giubileo garantiscono tutti i vantaggi di un albergo rinomato, non trascurando la tradizione dell’ospitalità lucana in questa cornice unica. Dopo una ricca colazione all'Hotel Giubileo si ... Continua

Partiamo da Maniago, nota per l'arte fabbrile, che assegna a Maniago il nome di città del coltello. Da visitare il Museo dell'arte fabbrile e delle coltellerie aperto al pubblico dal 1998. La cittadina sorge in una piana ai piedi delle Prealpi Carniche, che si estendono alle spalle dell'abitato. Da qui prendiamo la SP2 che ci porta a Meduno e proseguiamo, passando per Sequals e Valeriano, verso Pinzano al Tagliamento. La posizione geografica del territorio, si trova nella fascia di transizi ... Continua

Ritorna 1° tappa Alle porte di Prato prendiamo per Piteglio, San Marcello Pistoiese, alle porte del paese di Pistoiese prendiamo a sx per Bagni di Lucca, Castelnovo di Garfagnana, Piazza al Serchio, Casola in Lunigiana, Monzone Fivizzano.

Ripartiamo per la seconda parte del nostro viaggio alla volta delle Cinque Terre in Liguria, transitiamo per Aulla, La Spezia, appena fuori da La Spezia prendiamo la Sp. 370 con indicazioni C ... Continua

Partiamo da Piazza al Serchio e ci dirigiamo verso il Lago di Gramolazzo dov'è possibile la balneazione durante i mesi estivi, nei pressi di alcuni arenili sabbiosi presenti sulle sponde del lago. Da qui proseguiamo alla volta del Lago di Vagli, il più grande bacino artificiale della Toscana. E' certamente uno dei laghi più celebri d'Italia in quanto nelle sue profondità custodisce le rovine del "Paese Sommerso" di Fabbriche di Careggine noto anche come "Paese Fantasma" che riappare solo ... Continua

Partiamo da Riva del Garda e, proseguendo sulla sponda Veneta arriviamo, passando per Malcesine e Brenzone, a Torri del Benaco. Rimanendo sulla SR249 passiamo per Bardolino e arriviamo a Lazise, conosciuta per i parchi dei divertimenti Canevaworld e Gardaland. Da Lazise, prendendo la SP5 per ppi confluire sulla SP1 arriviamo a Bassone per poi proseguire verso Torri di Confine e Trissino fino ad arrivare a Recoaro Terme. Da Bassone a Torri di Confine potete scegliere se prendere l'autostrada ... Continua

Un itinerario che che si snoda tra i colori e i profumi della alta Val Camonica e della Val di Non in Trentino con i suoi frutteti e vigneti per un totale di 460km.

Partiamo da Verdello e ci dirigiamo verso il lago di Endine che percorriamo per la sua totalità verso Lovere, usciti dalla super strada, SS42, nei pressi di Breno continuiamo sempre dritti alla volta di Edolo.
Arrivati ad Edolo prendiamo a dx per il Passo del Tonale passando per Ponte di Legno, arrivati al Pa ... Continua

Si parte dalla storica strada Kaiser-Jägerweg, antica via utilizzata durante la guerra dai soldati, poi si prosegue per Passo Vezzena, il dislivello rispetto a Levico Terme è già di quasi 1000 metri.
Si va avanti fino a Cima Larici e poi attraverso la Valle di Galmarara fino ad Asiago, una piccola città, famosa per il Museo della Guerra, e per la produzione del noto formaggio.

Oltrepassato Asiago si incontrano alcuni tornanti fino a raggiungere la cittadina di Enego.< ... Continua