Motoitinerari


Partiamo da Finale Ligure la cui struttura urbanistica si articola in tre nuclei principali: Finalmarina (o Finale Marina), la zona di più recente urbanizzazione grazie al turismo, Finalpia (o Finale Pia), sita sulla costa che conserva la struttura originaria della città e Finalborgo (o Finale Borgo, il capoluogo dello storico Marchesato di Finale circondato dalle antiche mura quattrocentesche e sovrastato dai castelli Govone e San Giovanni). Da Finalborgo andiamo verso Colle del Melogno, u ... Continua

Il nostro itinerario parte da Anagni e prosegue per Piglio, Altipiani d'Arcinazzo e Subiaco fino ad arrivare a Tivoli.
Panorami bellissimi... Abbazie stupende e ville immense!

Fonte: http://www.cisogna.altervista.org

Si parte da ORVIETO e si prosegue per Ficulle - Montegabbione - Monteleone d'Orivieto - Città della Pieve - Castiglione del Lago fino ad arrivare a Perugia.

Un itinerario per moto molto bello, con strade tranquille in mezzo alla campagna.

Fonte: http://www.agriturismogattogiallo.it

1° Giorno
Partenza da Verdello con direzione Trento (A4), raggiuntolo prendiamo la E45 direzione Bolzano, a Lavis svoltiamo a dx per la Val di Cembra, si toccano i seguenti paesi: Cembra, Grumes (TN), Grauno, Capriana (TN), Castello di Fiemme, Cavalese, Tesero, Ziano di Fiemme. Prima di arrivare a Moena da non perdere una visita alla cascata in località La Cascata, mai nome fu più appropriato, arrivati a Moena proseguiamo per Canazei, Passo Pordoi [1° passo 2242 m/slm] ed arrivo ad ... Continua

Partiamo da Sopramonte di Trento (paesino sito sulla strada che porta al monte Bondone) dove alloggiamo, come meta abbiamo il Passo Rolle, Valles, San Pellegrino per un totale di km 270.

Lasciamo Trento alla volta della Valsugana passando da: Pergine Valsugana, Levico Terme, Novaledo, Castelnuovo, Arsiè, appena dopo Arsiè prestare attenzione alle indicazioni, a sx, per il Passo Rolle SR50.
Dopo il paese di Zavena prendiamo a dx per andare a scalare il Passo Croce d'Au ... Continua

Da Brindisi, con il suo Castello Svevo, il Palazzo Granafei-Nervegna e gli altri tanti monumenti saliamo in moto e partiamo alla volta di San Vito dei Normanni percorrendo la SS16. Da qui proseguiamo verso Ceglie Messapica, il cui territorio si caratterizza per i trulli, le masserie, gli oliveti secolari e le grotte carsiche e raggiungiamo Ostuni attraverso la SP22. La città è detta anche Città Bianca per via del suo caratteristico centro storico che un tempo era interamente dipinto con calc ... Continua

Indubbiamente sulla direttiva che da Enna conduce verso la Sicilia orientale la SS 192 si pone come una tranquilla e affascinante alternativa alla contigua autostrada.
In effetti questa statale potrebbe sembrare un duplicato della SS 121 già descritta nella Tavola 11°, tuttavia le sue caratteristiche peculiari la rendono estremamente diversa anche dalla precedente.

Così per strana circostanza il motociclista che intende dirigersi verso la Sicilia orientale partendo da Enn ... Continua

Partiamo da Reggio Calabria e percorrendo la E90 e la SS18 arriviamo a Gallico, per poi proseguire in direzione di Santo Stefano in Aspromonte. Da qui, rimanendo sulla SP7, giungiamo a Gambarie, che si trova nel cuore del Parco Nazionale dell'Aspromonte. Gambarie è un'importante stazione turistica invernale, famosa per le sue piste (si scia vedendo le Isole Eolie e l'Etna), per gli impianti di risalita, per l'ambiente naturale ed i suggestivi paesaggi. Prendendo ora la SS183 ci dirigiamo ... Continua

Durata circa 5 ore Km 283 da percorrere Partenza dall'Hotel Florida di Silvi Marina Prima tappa: Manoppello - per i credenti, particolare attenzione merita "il Volto santo" custodito appunto nella Basilica del Volto Santo Seconda tappa: Sulmona - famosa per Ovidio e...per i confetti!!! Terza tappa: Pescocostanzo - un altero tra i Borghi più Belli d'Italia Quarta tappa: Lama dei Peligni - qui si possono visitare le suggestive "Grotte del Cavallone" Quinta tappa: Guardiagrele - f ... Continua

Partiamo da Piazza al Serchio e ci dirigiamo verso il Lago di Gramolazzo dov'è possibile la balneazione durante i mesi estivi, nei pressi di alcuni arenili sabbiosi presenti sulle sponde del lago. Da qui proseguiamo alla volta del Lago di Vagli, il più grande bacino artificiale della Toscana. E' certamente uno dei laghi più celebri d'Italia in quanto nelle sue profondità custodisce le rovine del "Paese Sommerso" di Fabbriche di Careggine noto anche come "Paese Fantasma" che riappare solo ... Continua