Motoitinerari: 1° tappa: DAL MARE ALLE CURVE DELL’APPENNINO SANNITA

La distanza totale è:
Estendi il raggio di ricerca hotel a: 50 km

Centra mappa Nascondi BH

Potete muovervi sulla mappa usando le frecce o trascinando la mappa con il mouse, usare lo zoom cliccando sul + o sul - sulla sinistra della mappa e le opzioni "mappa" "satellite" o "ibrida" per cambiare il tipo di visualizzazione.

Clicca sulle icone della legenda per visualizzare la singola categoria.

Legenda:

  •  Hotel Hotel
  •  B&B Bed & Breakfast
  •  Agriturismo Agriturismi
  •  Residence Residence
  •  Albergo Albergo
  •  Centro turistico Centro turistico
  •  Case vacanza Case vacanza
  •  Ostello Ostello
  •  Camping Camping
  •  Rifugio Rifugio
  •  Garnì Garnì
  •  Affittacamere Affittacamere
  •  Visualizza tutti

Potete muovervi sulla mappa usando le frecce o trascinando la mappa con il mouse, usare lo zoom cliccando sul + o sul - sulla sinistra della mappa e le opzioni "mappa" "satellite" o "ibrida" per cambiare il tipo di visualizzazione.

Descrizione dell'itinerario in moto

Partiamo da Termoli, unico porto del Molise, prendiamo la SS16 Adriatica verso Sud e all’altezza di Campomarino imbocchiamo la SS87 Sannitica, il cui nome anticipa già il percorso nel territorio dell’antico popolo dei Sanniti, in direzione Larino.

Larino è sicuramente una delle cittadine più importanti ed interessanti del Molise. Immersa nei campi di olivo e in una florida vegetazione, è famosa per le numerose testimonianze delle epoche passate. L'anfiteatro e i mosaici romani, i sontuosi palazzi, le ville nobiliari e le chiese, tra cui quella di S. Francesco, mostrano anche oggi le tracce di una storia millenaria.

Dopo aver visitato Larino possiamo riprendere il nostro viaggio in direzione Casacalenda, dov’è presente la prima area protetta del Molise : l'Oasi LIPU di Casacalenda.
Da qui ci dirigiamo verso Campobasso, sempre seguendo la SS87, e attraversiamo i paesi di Campolieto, Matrice e Pesco Farese.

Arrivati a Campobasso capoluogo della regione molisana, possiamo visitare i resti della civiltà dei Sanniti, le chiese, i palazzi, poi ci dirigiamo in direzione Sepino attraverso i paesi di Ferrazzano, Mirabello Sannitico e San Giuliano del Sannio, percorrendo anche un tratto della SP69 e della SP53.
All’altezza di Piana d’Olmo giriamo a destra e, dopo circa 5 km, arriviamo a Sepino, città con numerosi siti archeologici dell’abitato romano.

Continua 2° tappa

Strutture nelle vicinanze dell'itinerario